Valle Verzasca

La Valle Verzasca non è solo un bellissimo luogo naturale fatto di acque cristalline, verdi montagne e canyon è anche un luogo ricco di storia e di tradizioni

Acque color smeraldo, rigogliose e verdi montagne, canyon rocciosi: questa è la Valle Verzasca, una valle che si trova nel Canton Ticino e appartiene al distretto di Locarno.
Circondata da alte montagne, la Valle Verzasca è collocata a nord del Lago Maggiore ed è un luogo idilliaco, immerso nel verde e un’ottima destinazione in grado di offrire diverse attività: dai numerosi sentieri da trekking alla possibilità di fare canyoning, da posto ideale per i sub più esperti ai percorsi da praticare in bicicletta.

Il fatto di essere un incantevole luogo immerso nella natura, ma allo stesso tempo non lontano dalla città, ha reso la Valle Verzasca meta di numerosi turisti, sia dall’Italia che dalla Svizzera; nel periodo che va dal mese di aprile a quello di settembre la valle regala il meglio di sé: le sue acque cristalline circondate da una natura verde e rigogliosa e i suoi paesaggi fiabeschi hanno fatto sì che fosse ribattezzata con il nome: ″Le Maldive di Milano″.

In realtà la Valle Verzasca è una valle con un ricco patrimonio storico e di tradizioni che mantiene e preserva ancora autentiche peculiarità del passato che è giusto non solo conservare ma anche promuovere.

Cosa vedere in Valle Verzasca

La Valle Verzasca ha davvero molto da offrire: la sua posizione e la natura che la caratterizzano la rendono un perfetto connubio tra sport, natura e relax.
Scorci suggestivi, verdi prati con animali al pascolo, un fiume dalle acque limpide e piccoli borghi caratterizzati da vecchie costruzioni rurali in pietra questo è il paesaggio che si mostra davanti agli occhi dei visitatori della valle.

Sentierone

Il Sentierone, il percorso che attraversa tutta la valle, è immerso in una verde e rigogliosa natura e costeggia le acque color smeraldo del fiume Verzasca. L’itinerario, noto anche come ″Sentiero Verzasca″, parte da Tenero e arriva fino a Sonogno articolandosi lungo un’antica mulattiera tra cascate, tipiche costruzioni in pietra, cappelle, boschi e campi fioriti. Questa camminata è adatta a tutti, anche alle famiglie o agli escursionisti meno allenati, perché è composta da diverse tappe dove sono presenti numerose fermate dei mezzi pubblici cose che permette di interrompere l’itinerario a piedi e di fare ritorno a bordo di un autobus.

Lungo il percorso non mancherete di vedere le famose capre nere che sono conosciute con il nome di Capre Nere di Verzasca e sono originarie di questa valle. Le capre nere sono molto diffuse nella Valle Verzasca perché resistono alle forti escursioni termiche caratteristica che le rende la razza perfetta per quest’area, dove in estate fa caldo e in inverno fa abbastanza freddo.

Cascata La Froda

Strada de Redòrta 36-106, 6637 Sonogno, Svizzera

La cascata La Froda si trova in fondo alla Valle Verzasca nel paese di Sonogno ed è possibile partire proprio dal centro storico della città per raggiungere la cascata, in meno di mezz’ora, con una piacevole camminata.
La cascata è alta circa 100 metri e in estate offre un luogo davvero ideale per passare dei momenti di relax o per fare un pic-nic.

La cascata La Froda è immersa nel verde di un bosco tra rocce di pietra gneiss e diversi ponticelli il legno. I colori di questi piccolo angolo di valle sono davvero speciali, vanno dal verde al blu e dal marrone al turchese, per questo motivo è spesso considerato un posto davvero idilliaco e per alcuni anche molto romantico.

Sentiero delle leggende della Verzasca

Il Sentiero delle leggende della Verzasca, situato a Gerra Verzasca, è una passeggiata circolare adatta a tutti: dai gruppi di amici alle famiglie con bambini. Come suggerisce il nome “Sentiero delle leggende” sono proprio le leggende ad essere il filo conduttore e ad accompagnare gli escursionisti tra prati, boschi e borghi dell’alta valle in un itinerario tra natura e storia locale.

È un percorso storico-narrativo adatto a tutte le età: il sentiero da seguire è evidenziato da una segnaletica con l’immagine di una volpe che ritroviamo sia sui cartelli sia sui pannelli esplicativi delle otto tappe principali del sentiero.
La passeggiata permette di ripercorrere leggende e storie legate alla località, di conoscere la flora e la fauna del posto ma anche di scoprire animali parlanti, streghe e diavoli che secondo antiche leggende animavano un tempo i boschi, i pascoli e le caverne della Valle Verzasca.

Il percorso è anche fornito di un’area per fare pic-nic e di aree giochi per bambini, in località Ciòss, ad esempio, si trova il gioco Boccia al Bosco: i bambini possono lanciare e far rotolare delle bocce lungo percorsi costruiti all’interno della foresta, così giocando possono apprendere informazioni e storie sugli alberi e sulle piante del bosco.

Museo di Val Verzasca

Er Piazza 4, 6637 Sonogno, Svizzera (Sito Web)

Il Museo della Valle Verzasca si trova a Sonogno ed è nato in seguito all’organizzazione di una mostra temporanea sulle tradizioni popolari della valle. Il percorso espositivo attualmente si snoda all’interno di due edifici: un antico edificio in pietra e un moderno edificio in calcestruzzo.

La parte più antica del museo è stata realizzata in una tipica abitazione verzaschese in pietra che espone oggetti che raccontano la vita quotidiana nella zona.
Bisogna sottolineare che lo stesso edificio, conosciuto come casa Genardini, è una vera e propria testimonianza storica: è un edificio in pietra di gneiss che ha mantenuto intatte le sue caratteristiche originali e che conserva un’esposizione permanente su aree tematiche importanti, come l’economia di sussistenza, la casa verzaschese, la scuola, gli spazzacamini.

La seconda parte, invece, si sviluppa all’interno di un edificio dei nostri giorni dove qualche anno fa è stata inaugurata una mostra laboratorio interattiva.

Ponte romano o Ponte dei Salti

Oviga 9, 6633 Lavertezzo, Svizzera (Sito Web)

Il Ponte romano, conosciuto anche come Ponte dei Salti, si trova a Lavertezzo ed è così chiamato perché qui originariamente c’era un ponte romano che è poi stato distrutto.

Il ponte in pietra a due arcate, eretto sopra il fiume Verzasca, è stato ricostruito nel 1960 e permette di godere da lì sopra di un panorama incredibile: l’acqua e il paesaggio circostante sono un tripudio di colori, uno spettacolo a cui è impossibile non rimanerne affascinanti.

Questo è il posto maggiormente gettonato in estate per coloro che vengono in queste zone per rilassarsi: qui possono prendere il sole distesi sulle rocce o fare il bagno nelle acque color smeraldo. 

Diga di Contra

Via Valle Verzasca, 6596 Gordola, Svizzera (Sito Web)

La Diga di Contra con i suoi 220 metri di altezza è una delle dighe più alte d’Europa e blocca il corso del fiume Verzasca che scorre lungo tutta la valle.
La diga è diventata celebre per essere stata la location di una famosa scena del film di James Bond Agente 007 – Golden Eye, dove l’attore Pierce Brosnan si è lanciato con un salto nel vuoto proprio da qui.

Ora per chi vuole ripercorrere la stessa esperienza di 007 qui è possibile fare bungee jumping sopra il Lago di Vogorno. Salto di 007 o bungee jumping di GoldenEye sono i nomi con cui è stato ribattezzato il salto che si può fare dalla Diga di Contra e sono in molti a provare, ogni estate, l’adrenalina di questo celebre lancio nel vuoto.

Dove dormire in Valle Verzasca

La zona è ricca di strutture ricettive e alloggi di diverso tipo: dall’agriturismo con vista sulle montagne ai campeggi in riva al lago, alcuni dei quali sono anche stellati e considerati tra i migliori in Europa. Il consiglio è quello di dormire nel cuore della Valle Verzasca dove ci sono diverse piccole città che sono immerse in un contesto davvero fiabesco e dove potete stare a stretto contatto con la natura e con le tradizioni locali.
Una delle zone più belle è sicuramente quella lungo il Lago di Vogorno per svegliarsi ammirando panorami davvero idilliaci.

Come arrivare in Valle Verzasca

Se arrivate dall’Italia il modo più semplice per arrivare in Valle Verzasca è quello di utilizzare l’automobile. Partendo da Milano/Como prendete l’autostrada A8, per poi prendere l’uscita E35/A9 in direzione Chiasso, in seguito imboccate l’uscita 48 verso Monte Ceneri e da lì proseguite sulla strada cantonale (Strada 2) seguendo i cartelli per Tenero-Contra e la Val Verzasca.

Se volete raggiungere la vale con i mezzi pubblici, invece, la soluzione migliore è quella di raggiungere la stazione ferroviaria di Locarno da dove partono numerosi autobus navetta che portano fino alla valle. La stazione dei treni di Locarno non è raggiungibile in treno direttamente dall’Italia ma è necessario prendere un treno per Bellinzona e poi una volta lì cambiare e prendere un treno verso Locarno/Ascona.

L’aeroporto più vicino, invece, è quello di Lugano che dista circa 45 chilometri da Locarno.

Dove si trova

La Valle Verzasca è una valle svizzera del Canton Ticino, che appartiene al distretto di Locarno e comprende diversi comuni della zona. La valle si trova tra la Valle Leventina e la Val Maggia proprio sopra il Lago Maggiore.

Alloggi Valle Verzasca
Cerchi un alloggio in zona Valle Verzasca?
Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Valle Verzasca
Mostrami i prezzi

nei dintorni