Monte Generoso

Il Monte Generoso con i suoi 1701 metri di altezza è una delle vette più panoramiche del Canton Ticino. La vetta è raggiungibile a piedi o con un antico treno a vapore.

Lungo le sponde orientali del Lago di Lugano, al confine tra Svizzera e Italia, si trova il Monte Generoso che con i suoi 1701 metri di altezza è una delle vette più panoramiche del Canton Ticino.

Il monte è una meta facilmente raggiungibile sia dalla Svizzera che dall’Italia per tutti coloro che amano fare escursioni, gite in mountain-bike o semplicemente per coloro che vogliono ammirare fantastici panorami che spaziano dal Monte Rosa al Cervino, dalla Jungfrau al massiccio del Gottardo.

Questa montagna sembra essere la patria di coloro che amano fare escursioni e passeggiate: la sua rete di sentieri panoramici e di percorsi da trekking si estende per circa 51 km. Gli itinerari comprendono facili percorsi escursionistici, vie ferrate e sentieri didattici naturali che rendono il monte una destinazione adatta sia alle famiglie con bambini sia alle persone più attive e sportive.

Cosa visitare sul Monte Generoso

Il Monte Generoso è una delle tappe che non può mancare durante un viaggio nel Canton Ticino dato che permette di immergersi in un paesaggio naturale dalle mille sfumature che sa regalare fantastici scenari e viste mozzafiato sul panorama circostante.

Il percorso delle nevère

Il Monte Generoso con il suo parco, non è solo un importante meta naturale della regione, è anche una zona che conserva un patrimonio storico legato ad antiche tradizioni del luogo. Molto interessante si rivela essere il percorso delle nevère che dalla vetta percorre il crinale orientale per raggiungere l’insediamento di Nadigh (1295m). Questo sentiero accompagna i visitatori alla scoperta delle nevère (o neviere) che sono delle antiche costruzioni in pietra, interrate per 2/3 e con un tetto conico, che un tempo erano utilizzate per conservare il latte.

Queste strutture di forma cilindrica, costruite dai contadini del posto, in inverno venivano riempite con la neve per avere, durante l’estate, un locale fresco in cui custodire il latte prima di lavorarlo e trasformarlo in burro o formaggio.
Lungo questo itinerario circolare si trovano undici neviere: alcune sono state restaurate e sono visitabili anche all’interno mentre altre, purtroppo, sono ancora in uno stato precario.

Fiore di pietra

© Ferrovia Monte Generoso SA | montegeneroso.ch

Quasi in cima al Monte Generoso si trova la famosa, quanto discussa, costruzione “Fiore di pietra” che attira ogni anno visitatori e turisti. In realtà in molti hanno descritto l’edificio come un ″eco-mostro″, altri hanno criticato l’impatto ambientale dell’opera, altri ancora lo hanno definito una ″trappola per turisti″.

Il “Fiore di pietra”, struttura simbolo del Monte Generoso, è un impressionante opera architettonica firmata dall’architetto ticinese Mario Botta. Il Monte Generoso è un luogo legato ai ricordi di infanzia di Mario Botta che da ragazzo saliva alla cima del monte per vedere l’alba e che, quindi, ha voluto progettare un’opera che desse maggior rilievo a questo territorio.

La costruzione è stata inaugurata nel 2017 e si tratta di un edificio che ospita una sala espositiva, due ristoranti (di cui uno stellato), una sala conferenze e una terrazza che offre una vista panoramica a 360° sulla pianura Padana e sul Lago di Lugano.
La struttura, affacciata su un profondo dirupo, ha una forma ottagonale e sembra che dei lunghi petali si stiano aprendo per lasciare spazio al bocciolo di un fiore.

Il “Fiore di pietra” non si trova proprio nella cima della montagna ma è necessario camminare altri venti muniti per raggiungere la vetta vera e propria: una passeggiata per nulla difficile e che vale la pena fare dato lo scenario mozzafiato che si può vedere da lassù.
Dalla vetta del monte, infatti, si può ammirare un panorama incantevole sulla città di Lugano, sulla regione dei Laghi (di Lugano, di Como, di Varese e Maggiore), sulla catena Alpina del Gran Paradiso e nelle giornate più limpide anche sulla pianura Padana.

Osservatorio Astronomico

Il monte ospita anche un bellissimo Osservatorio Astronomico che è stato inaugurato nel 1996, grazie alla partecipazione dell’astrofisica Margherita Hack, e ha un telescopio del diametro di 61cm.
Specialmente durante i fine settimana l’osservatorio organizza eventi speciali aperti al pubblico come l’osservazione del firmamento e l’osservazione del sole.

All’esterno, per bambini e ragazzi, è presente anche ″la Via dei pianeti″ un percorso che riproduce in scala il sistema planetario. L’itinerario è lungo circa 600 metri e ogni pianeta è rappresentato da un modello in scala e accompagnato da una tavola esplicativa che ne descrive tutte le caratteristiche.

Come arrivare sul Monte Generoso

Per arrivare in cima al Monte Generoso ci sono diversi modi: potete prendere un comodo trenino oppure percorrere l’itinerario a piedi.

Salire a piedi sul Monte Generoso

Coloro che vogliono raggiungere la cima a piedi possono salire in auto sino al Rifugio Bellavista (1200 m s.l.m) e poi da lì proseguire a piedi lungo un itinerario che in meno di due ore conduce sino alla vetta. L’itinerario da percorrere non presenta particolari difficoltà e ha un dislivello di circa 400 metri.

Al Rifugio Bellavista è presente anche una stazione intermedia dei treni che portano sino alla cima, quindi chi non vuole andare a piedi può prendere il treno anche da lì.

Il trenino a cremagliera da Capolago

© Ferrovia Monte Generoso SA | montegeneroso.ch

La stazione di partenza per i treni che vanno verso la vetta si trova a Capolago – Riva San Vitale sul Lago di Lugano 274 m s.l.m. e, da qui, si raggiunge la cima dopo 40 minuti di viaggio.

Da oltre 125 anni una cremagliera porta i visitatori alla cima del monte percorrendo un tratto, lungo ben 9 km, all’interno della suggestiva cornice montana del parco naturale del Monte Generoso.
Questo tratto non può essere percorso solo con la cremagliera ma, a disposizione dei visitatori, ci sono anche un antico treno a vapore e due treni risalenti al 1950.
Il treno a vapore che sale alla vetta è del 1890 ed è il più vecchio treno in circolazione in Svizzera: un’esperienza eccezionale che fa tornare i viaggiatori indietro nel tempo agli anni della Belle Époque.

Come raggiungere la stazione di Capolago

I treni che partono da Capolago – Riva San Vitale per la vetta del Monte Generoso sono un servizio attivo solamente nei mesi che vanno da fine marzo a inizio novembre circa.
Una precisazione: in treno non si raggiunge la cima vera e propria ma la zona appena sotto la vetta dove si trova il “Fiore di pietra

Potete raggiungere la stazione di Capolago – Riva San Vitale sia in auto che in treno.
In treno potete arrivare alla stazione di Capolago dalle principali città svizzere: Lugano, ad esempio, si trova a soli quindici minuti mentre Bellinzona a circa cinquanta minuti.

In auto, invece, se arrivate dall’Italia la stazione dista circa un’ora da Como e un’ora e mezza circa da Milano. In questo caso da Milano dovete prendere l’autostrada A8 verso Chiasso e poi l’uscita E8 Mendrisio.
Se arrivate dalla Svizzera, invece, la stazione si trova solamente a venti minuti da Mendrisio e a meno di un’ora da Lugano.

Informazioni utili

Indirizzo

Monte Generoso, 22028 Rovio, Svizzera

Dove si trova

Alloggi Monte Generoso
Cerchi un alloggio in zona Monte Generoso?
Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Monte Generoso
Mostrami i prezzi