Zermatt

Zermatt è una rinomata stazione invernale che si estende alle pendici del Cervino. La città gode di 300 giorni di sole all'anno ed è completamente pedonale.

Situata ai piedi del Monte Cervino, una delle più imponenti montagne d’Europa, Zermatt è un paesino che si trova a 1606 metri d’altezza nel Canton Vallese.
La cittadina è riuscita a conservare la sua atmosfera tipica del passato grazie ai suoi stretti vicoli, agli edifici tradizionali in legno e agli antichi fienili costruiti in larice tra il XVI e il XVIII secolo.
Zermatt si trova circondata da un anello di 38 vette alpine che superano i 4 mila metri, al centro di una regione che è la destinazione ideale in ogni stagione.

La località è anche considerata una meta green in tutto il mondo non solo per i paesaggi incontaminati che la circondano, ma anche perché si può visitare solamente a piedi. Già dal 1947 il paese si è dichiarato chiuso al traffico e “una zona libera dalle auto e dai motori a combustibile’’, per questo da allora la città è totalmente pedonale e possono circolare solo auto elettriche o carrozze trainate da cavalli.

La storia della città è indissolubilmente legata al Monte Cervino (in tedesco Matterhorn) che, con i suoi 4478 m s.l.m. e la forma piramidale molto pronunciata, ha segnato in modo indelebile il passato dell’alpinismo.

La trasformazione di quello che un tempo era un piccolo villaggio alpino è legata alla prima scalata del Cervino che è stata fatta il 14 luglio 1865 dal britannico Edward Whymper insieme ad un team di altre sei persone. Questa prima scalata però non è ricordata solo per il successo dell’evento ma anche per una tragedia: durante le operazioni di discesa una corda si spezzò e quattro dei setti scalatori persero la vita.

Attualmente Zermatt, destinazione turistica ambita, elegante e raffinata, è considerata non solo un’importante stazione sciistica invernale con i suoi 360 chilometri di piste, ma anche la meta ideale per le vacanze estive dati i suoi 400 chilometri di sentieri escursionistici.

Cosa vedere a Zermatt e nei dintorni

Il Cervino sullo sfondo di Zermatt

La città di Zermatt è stato convertita da piccolo villaggio di montagna ad ambita località internazionale: qui ora è possibile trascorrere ottime giornate tra le stradine del centro storico, noto come Hinterdorf, dove si trovano antichi e suggestivi edifici e raffinate boutique.

Zermatt, grazie alla sua posizione e alle sue condizioni climatiche, è una meta ideale in ogni periodo dell’anno.
La città, infatti, gode di 300 giorni di sole all’anno e grazie alle montagne che la circondano può offrire non solo piste da sci, ma anche paesaggi incontaminati e molto relax

Museo del Cervino

1Kirchpl., 3920 Zermatt, Svizzera (Sito Web)

Il Museo del Cervino – Zermatlantis Matterhorn Museum – è il posto migliore per conoscere la storia di questa città e di come si sia trasformata da villaggio di contadini di montagna a una destinazione alpina di fama mondiale. Qui si può ammirare una ricostruzione di Zermatt di com’era in passato con fotografie, edifici ed oggetti di un tempo.

Al museo si ripercorre anche la storia del Monte Cervino con situazioni vissute da ricercatori alpini e scalatori nel corso degli anni. In particolare si trova la corda che quel 14 luglio 1865, giorno della prima scalata in vetta, si è strappata portando alla morte parte del team di scalatori.
Questo triste avvenimento ha colpito molto le menti e i cuori degli abitanti di Zermatt che da allora ogni anno celebrano il successo dell’impresa ricordando, però, anche il tragico finale.

Lago Schwarzsee

2Schwarzsee, 3920 Zermatt, Svizzera

Il lago Schwarzsee si raggiunge tramite una comoda funivia che porta fino a 2583 m con un viaggio che assicura davvero fantastici paesaggi.
Arrivati in cima si può visitare sia la cappella di Santa Maria delle Nevi (Maria zum Schnee) sia il bellissimo lago Schwarzsee, noto anche come Lago Nero per il colore delle sue acque che sembrano nere. La piccola cappella è il luogo dove molti scalatori si recano per ringraziare di essere riusciti nella sfida di scalare il Cervino. Da qui partono itinerari per splendide passeggiate ma anche l’accesso diretto alle piste e la possibilità di fare escursioni invernali con le ciaspole.

Gole del Gorner

3Gornergrat, 3920 Zermatt, Svizzera

Le Gole di Gorner si sono formate migliaia di anni fa grazie al corso delle acque del fiume Gornervispe e sono un vero spettacolo della natura a meno di venti minuti dal centro di Zermatt.
Aperto per la prima volta a fine Ottocento, ora ci sono due modi per attraversare la gola: la parte superiore è adatta ai più esperti e può essere attraversata con attrezzatura e una guida alpina in tre o quattro ore, mentre la parte inferiore può essere visitata in autonomia senza particolari attrezzature.

Matterhorn Glacier Paradise

4Schluhmattstrasse 28, 3920 Zermatt, Svizzera (Sito Web)

Matterhorn glacier paradise, con i suoi 3883 metri, è la vetta con la stazione di montagna più alta d’Europa.
Qui in cima si può trovare la Galleria del Breithorn dove è situato il Cinema Lounge, vale a dire il cinema più alto d’Europa, che trasmette filmati medio-brevi su tematiche come alpinismo, itinerari di montagna, fauna e flora. La stazione, inoltre, ospita anche il Ristorante Matterhorn che con la sua cucina a vista e le grandi finestre panoramiche sa regalare ai suoi clienti momenti indimenticabili.

Circondato dall’imponente massiccio del Cervino questo comprensorio sciistico è la patria di ogni amante degli sport invernali.
Qui si può sciare nella pista più lunga d’Europa (circa 25 chilometri) che porta dal Piccolo Cervino fino al paese di Zermatt circondati da uno scenario unico al mondo.

Vale la pena salire lì anche solo per godere della magnifica vista sulle cime alpine circostanti che appartengono a ben tre paesi: Svizzera, Italia e Francia.
Inoltre, in quest’area c’è anche la possibilità di praticare sci estivo sul ghiacciaio del Plateau Rosà.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo.

Dove dormire a Zermatt

Zermatt offre una vasta scelta di sistemazioni in grado di soddisfare le esigenze di tutti gli ospiti: dagli hotel di lusso ai campeggi, dai piccoli rifugi per alpinisti agli chalet.

Come arrivare a Zermatt

Zermatt è una città pedonale che vieta il transito dei veicoli a motore per cui non potete arrivare in città direttamente con la vostra auto. Per raggiungere la località potete arrivare in auto fino alla città di Täsch, che si trova a circa 6 km da Zermatt. Lì troverete diversi parcheggi a pagamento dove potete lasciare l’automobile e poi prendere il treno che vi condurrà a destinazione. I treni da Täsch a Zermatt partono tutti i giorni ogni venti minuti e il viaggio in treno dura circa 15 minuti.

Altre località da cui è possibile prender un treno per Zermatt sono Visp che dista circa un’ora di viaggio e Briga che, invece, dista circa un’ora e mezza.
Se partite dalla stazione di Milano Centrale potete prendere un treno diretto che in circa due ore vi porterà a Visp e poi da lì cambiare treno alla volta di Zermatt.
Gli aeroporti più vicini sono quelli di Ginevra e Zurigo che distano rispettivamente 230km e 215km da Zermatt.

Meteo Zermatt

Di seguito le temperature e le previsioni meteo a Zermatt nei prossimi giorni.

sabato 4
domenica 5
lunedì 6
martedì 7
mercoledì 8
giovedì 9

Dove si trova Zermatt

Localizzata nella Svizzera occidentale, Zermatt è una rinomata stazione invernale del Canton Vallese, nel distretto di Visp. La città si estende alle pendici del Cervino ed è circondata da altre 38 vette alpine alte più di 4 mila metri.

Vedi gli alloggi in questa zona

Località nei dintorni