Sion

Circondata da colline terrazzate coltivate a viti e attraversata dal Rodano, la cittadina di Sion, Sitten in tedesco, è la capitale del Canton Vallese e si trova tra il Lago di Ginevra e il Passo Furka.

Due ripide colline rocciose sormontate da 2 castelli del XIII secolo, il Castello de Valère e il Castello di Tourbillon, dominano l’abitato mentre altri due castelli, Vidomat e Montorge, si trovano nei dintorni.

Particolarmente affascinanti i monumenti storici della Città Vecchia, tra cui la cattedrale Notre Dame de Glarier e la Maison Supersaxo, e molto interessanti le varie gallerie d’arte e i musei presenti in città. Su Place da la Planta, inoltre, si trovano il Palais du Gouvernment e altri edifici di interesse.

Lungo il dedalo di vicoli che attraversa il centro storico medievale si affacciano deliziosi caffè dove degustare gli ottimi vini della regione che è una delle aree vitivinicole più importanti della Svizzera.

Sion è anche una base ideale per le vacanze estive e invernali: non lontano si trovano le stazioni sciistiche di Anzère, Crans-Montana, Verbier, Nendaz, Veysonnaz, Val d’Hérens e Val d’Anniviers.

Castello di Valère

L’imponente castello – basilica di Valère, conosciuta anche come cattedrale di Nostra Signora di Glarier, domina la cittadina di Sion, nel canton Vallese e si affaccia sul castello di Tourbillon situato sulla collina di fronte.

Questa chiesa fortificata è stata costruita in più fasi tra il XII e il XIII secolo sulla cima di una collina rocciosa come simbolo del potere politico del vescovo Hugo e presenta una miscela di elementi romanici e gotici. Il suo campanile tozzo ha l’aspetto di una torre difensiva e il coro è coronato da una merlatura.

Oltre alla cattedrale nel forte si trovano diversi edifici residenziali circondati da un alto muro in pietra di pianta irregolare che si articola lungo i vari cortili. La Caminata è una grande sala da ballo del XIII secolo decorata con affreschi e un camino del XV secolo.

La basilica ospita il più antico organo funzionate nel mondo, realizzato nel 1430, mentre le antiche scuderie ospitano oggi il Museo cantonale di Storia, una collezione di inestimabile arte sacra costituita dal Reliquiario di Althea di epoca carolingia, importanti pezzi di gioielleria e manoscritti miniati.

Castello di Tourbillon

I resti del Castello di Tourbillon, una fortezza medievale distrutta da un incendio nel 1788, dominano l’abitato della cittadina di Sion e la valle del Rodano dalla cima di una collina.

Costruito a cavallo tra il XIII e il XIV secolo dal vescovo Bonifacio de Challant, Tourbillon ha una maestosa silhouette che ancora oggi ricorda il potere episcopale del tempo. Nel centro delle rovine merlate si trova la cappella di Saint-Georges e Saint-Grat, costruita e decorata nel XV secolo e ancora ben conservata.

Per raggiungere le rovine del Castello di Tourbillon è necessario salire le ripide scale che si snodano intorno alla collina.

Biglietti di ingresso e attività

Quelli che seguono sono i biglietti e i tour più richiesti a Sion che vi consigliamo di non perdere.

Biglietti

Dove dormire a Sion

Per vedere tutte le strutture e prenotare un alloggio a Sion utilizza il form seguente, inserendo le date del soggiorno.

Dove si trova Sion

Vedi gli Hotel in questa zona
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.6 su 5 voti

Località nei dintorni

Condividi