Museo del Cioccolato Lindt

Il Museo del Cioccolato Lindt a Zurigo permette a tutti i suoi visitatori di conoscere la storia e i segreti di questo prelibato prodotto diventato famoso a livello internazionale.

Il Museo del Cioccolato Lindt a Zurigo è stato pensato per far scoprire in modo interattivo ai suoi visitatori il mondo del cioccolato e la sua storia. Così grandi e bambini possono visitare e divertirsi visitando la Lindt Home of Chocolate (il nome ufficiale) dove si può trovare il più grande negozio di cioccolato Lindt al mondo, la scenografica fontana di cioccolato Lindt e seguire un tour interattivo che riguarda questa prelibatezza considerata Patrimonio culturale della Svizzera.

La Lindt, per la precisione Lindt & Sprüngli, nasce nel 1845 grazie a David Sprüngli e il figlio Rudolf Sprüngli che nella loro pasticceria di Zurigo producono una delle prime tavolette di cioccolato solido della Svizzera e acquisiscono subito molto successo. Così nel 1847 decidono di aprire la prima fabbrica di cioccolato al mondo che è quella di Schleifetobel, a Horgen vicino Zurigo. Nel tempo anche un altro piccolo produttore Rodolphe Lindt, che era figlio di un farmacista di Berna, inizia a produrre quello che lui chiama “chocolat fondant” ovvero un cioccolato morbido e vellutato che acquisisce sempre più successo grazie ad un particolare processo di miscelazione.

A fine Ottocento la compagnia Sprüngli aveva acquisito grande popolarità ed era in piena espansione tanto che nel 1899 viene inaugurata la nuova fabbrica a Kilchberg, sul lago di Zurigo dove ancora si trova l’Head Quarter della società. In seguito, Johan Rudolf Sprüngli che voleva conoscere i segreti di produzione del cioccolato Lindt acquista la fabbrica di Berna di Rodolphe Lindt e così fonda la Lindt & Sprüngli AG.

Cosa vedere al Museo del Cioccolato Lindt

Il cioccolato svizzero è ormai celebre in tutto il mondo e il motivo di questa fama è da ricondurre al lavoro dei cioccolatai locali che nel XIX secolo erano tra i più innovativi e attivi del continente. Visitando il Museo del Cioccolato Lindt si può ripercorrere la storia del cacao dalle sue origini, quando era coltivato e utilizzato solo dalle popolazioni indigene americane, al suo arrivo presso le principali corti europee. Ma come ha fatto la Svizzera a diventare la “capitale del cioccolato”? Sembra che la risposta sia nei numerosi Maîtres Chocolatiers che negli ultimi secoli sono stati molto attivi nel sperimentare, ideare e realizzare capolavori di cioccolato.

Grazie ad un percorso multimediale e interattivo si parte scoprendo le fave di cacao che si trovano all’origine del cioccolato e quelle usate dalle Lindt ora vengono coltivate in selezionate piantagioni in Ghana. Dalle coltivazioni africane, poi, il prodotto passa in Europa e la visita procede spiegando tutto il lavoro necessario per trasformare le fave in prodotti prelibati attraverso l’uso di procedimenti innovativi e macchinari all’avanguardia.

È possibile seguire ogni fase del processo dalla raccolta dei frutti alla loro trasformazione in barrette e praline perfette grazie al lavoro dei Maestri Chocolatiers Lindt. Cuore di tutto il procedimento è sicuramente “l’impianto pilota” dove lavorano ingegneri e ricercatori che mostrano cosa succede nel cuore della fabbrica di cioccolato Lindt. Durante la visita si può ammirare anche la famosa fontana di cioccolato che con i suoi 9,3 metri di altezza è davvero un’opera impressionante. Ad uno primo sguardo la struttura sembra apparentemente senza peso ma in realtà contiene 1.400 kg di vero cioccolato.

Il museo vanta anche la presenza del Lindt Chocolate Shop, un negozio di 500 mq dove si trova il miglior cioccolato svizzero da poter acquistare per sé stessi o per fare qualche regalo. Inoltre, grazie alla presenza dei Maîtres Chocolatiers Lindt è possibile creare la propria barretta di cioccolato personalizzata o realizzare delle praline uniche ed esclusive.

Biglietti per il Museo Lindt Home of Chocolate

Il Lindt Home of Chocolate è uno dei musei più visitati di Zurigo, acquistate il biglietto online per assicurarvi la visita ed evitare file alle biglietterie.

Biglietto + visita guidata

Con pochi euro in più potete prendere parte anche ad una visita guidata del museo con un tour ufficiale.

Orari di visita del Museo del Cioccolato Lindt

Gli orari di visita del Museo del Cioccolato Lindt a Zurigo sono i seguenti: dal lunedì alla domenica dalle 10.00 alle 19.00 con l’ultima entrata garantita un’ora prima della chiusura.

Come raggiungere il Museo del Cioccolato Lindt a Zurigo

Il Museo del Cioccolato Lindt sorge a meno di 8km di distanza dal centro di Zurigo. Il modo migliore per raggiungerlo è con l’automobile percorrendo la Strada 3 in direzione di Schoorenstrasse. In alternativa è possibile prendere anche il treno regionale che dalla stazione di Zurigo porta sino alla stazione di Kilchberg in circa 12 minuti.

Informazioni utili

Indirizzo

Schokoladenplatz 1, 8802 Kilchberg, Svizzera

Contatti

TEL: +41 44 716 20 00

Orari

  • Lunedì: 10:00 - 19:00
  • Martedì: 10:00 - 19:00
  • Mercoledì: 10:00 - 19:00
  • Giovedì: 10:00 - 19:00
  • Venerdì: 10:00 - 19:00
  • Sabato: 10:00 - 19:00
  • Domenica: 10:00 - 19:00

Trasporti

Fermate Bus

  • Kilchberg ZH, Lindt & Sprungli (128 mt)

Dove si trova Museo del Cioccolato Lindt

Il Museo del Cioccolato Lindt a Zurigo si trova a Kilchberg, lungo le sponde del Lago di Zurigo, all’interno di un iconico edificio bianco costruito dagli architetti Christ & Gantenbein.

Alloggi Museo del Cioccolato Lindt
Cerchi un alloggio in zona Museo del Cioccolato Lindt?
Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Museo del Cioccolato Lindt
Verifica disponibilità