KKL

Pensato e realizzato non lontano dal Kapellbrücke e in stretta connessione con l’acqua del Lago dei Quattro Cantoni, incanalato grazie a due canali di bassa profondità che entrano nel complesso, il Centro di Cultura e centro Congressi di Lucerna o KKl, acronimo del tedesco Das Kultur und Kongresszentrum, è opera dell’architetto parigino Jean Nouvel.

Dall’aspetto postmoderno, incorniciato dal tetto a sbalzo che raggiunge i 45 metri sulla diagonale e con finestre irregolari sulla facciata principale, il KKL si compone di tre diversi spazi e ospita la Sala Piccola nel Centro Congressi, il Museo d’Arte e una sala concerti da 1840 posti tra le migliori al mondo: edificata parzialmente sotto il livello del lago e con un tetto mobile che può essere sollevato o abbassato a seconda del tipo di musica in programma, la sua acustica sfiora la perfezione.

Costruito tra il 1995 e il 2000, questa struttura circondata da una rete di barre metalliche orizzontali, che producono vari effetti visivi creati da diversi gradi di trasparenza, è in netta cesura con gli altri edifici di Lucerna, principalmente tradizionali, fatta eccezione della stazione ferroviaria progettata dall’architetto Santiago Calatrava che si trova alle spalle del KKL.

La terrazza sul tetto della Camera offre ai visitatori una vista panoramica di 250° sulla città, sul lago e sulle montagne

Mappa

Alloggi KKL

Cerchi un alloggio in zona KKL?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di KKL
Mostrami i prezzi