Davos

Davos, situata a 1560 metri di altitudine è la città più alta d’Europa. La città, inoltre, ospita una delle stazioni sciistiche più famose e più grandi d'Europa.

Rinomata città del Canton Grigioni e stazione di villeggiatura dall’atmosfera internazionale, Davos è una città molto conosciuta fra i praticanti degli sport invernali dato che ospita una delle maggiori stazioni sciistiche della Svizzera e dell’Europa intera.

Da piccolo villaggio di montagna tra le cime dei monti grigionesi, grazie agli studi compiuti dal medico Alexander Spengler (1827-1901) la città divenne un importante centro per la cura delle malattie come la tubercolosi. Diventata una meta ambita non solo per le cure mediche ma anche per i suoi centri benessere, Davos ha cominciato ad attirare investitori esteri come l’olandese Willem Jan Holsboer che collaborò alla costruzione della linea ferroviaria Landquart-Davos che collegò la città alle altre località svizzere.

La piccola cittadina situata tra le Alpi ha iniziato così a diventare anche una famosa località termale frequentata dall’élite europea. Un centro di cura divenuto cosmopolita che con il tempo si è evoluto e ha visto la città trasformarsi anche in un centro culturale. Davos è diventata, così, il luogo di incontro ideale per gli esperti di economia a livello internazionale che qui si riuniscono una volta all’anno in occasione del Forum economico mondiale (WEF). La città ora si presenta come il giusto connubio per coloro che vogliono trascorrere ottime giornate all’insegna di sport, benessere e cultura.

Cosa vedere a Davos

Situata a 1560 m di altitudine e attraversata dalle limpide acque del fiume Landwasser, Davos si trova proprio nel cuore delle Alpi Svizzere ed è considerata la città più alta d’Europa. La città è divisa in due parti: Davos Dorf, il centro più antico della città e Davos Platz la parte più moderna e nuova.

La località è una meta ideale in ogni stagione: in inverno con le sue sei aree sciistiche è una località molto gettonata, mentre in estate è la meta ideale per gli escursionisti visti i 700 chilometri di sentieri segnalati.
Davos è una meta sognata non solo dagli amanti degli sport invernali e dagli escursionisti ma anche una città ideale per chi pratica sport acquatici e per gli appassionati di golf che qui possono godere di un campo da golf da ben 18 buche.

Chiesa di San Giovanni

1Berglistutz 3, 7270 Davos, Svizzera (Sito Web)

La chiesa di San Giovanni, nota come Kirche St. Johann, è diventata con il suo campanile il simbolo della città di Davos. Il nucleo dell’edificio religioso è originario del XIII secolo ma la chiesa ha subito nel corso tempo diverse attività di ristrutturazione grazie anche alle quali al suo interno si possono ammirare le bellissime vetrate eseguite dall’artista Augusto Giacometti.
La torre della chiesa sembra risalire al 1481 e con i suoi 70 metri di altezza spicca tra gli edifici di Davos Platz.

Kirchner Museum

2Promenade 82, 7270 Davos, Svizzera (Sito Web)

Il museo Kirchner ospita le opere del pittore espressionista Ernst Ludwing Kirchner (1880 – 1938) che si trasferì nel 1917 dalla Germania a Davos. Il pittore tedesco scelse di trasferirsi in questa cittadina per cercare di superare un esaurimento nervoso e una dipendenza dai farmaci.

Dopo una pausa di un anno l’artista riprese a dipingere e trascorse gli ultimi vent’anni della sua vita svolgendo le sue opere in questa città anche se i suoi dipinti non vennero mai apprezzati dal partito nazista che ne distrusse un gran numero e li definì come “arte degenerata” . Le oltre 1400 opere di Kirchner rimaste si trovano dal 1992 all’interno di questo edificio museale progettato dai famosi architetti svizzeri Anette Gigon e Mike Guyer.

Thomas Mann-Weg

3Buolstrasse 3, 7270 Davos Platz, Svizzera (Sito Web)

Con l’occasione di fare visita alla moglie che aveva problemi respiratori, Thomas Mann trascorse diverse settimane a Davos e si innamorò della città e delle sue valli al punto di renderle l’ambientazione del suo libro La montagna incantata. Per celebrare l’autore, vincitore di un premio Nobel per la letteratura, in città potete ripercorrere i luoghi più importanti che lo hanno ispirato percorrendo un itinerario lungo circa 2,80 chilometri.

Il percorso parte da Waldhotel Davos (noto come Waldsanatorium) a 1600 metri e arriva allo Berghotel Sanatorium Schatzalp, situato a 1880 metri, ed è composto da dieci “stazioni letterarie” che forniscono informazioni sui collegamenti tra Davos e l’opera di Mann visitando anche alcuni dei luoghi preferiti da Hans Castorp, il protagonista del romanzo.

Schatzalp

4Promenade 63 Talstation Schatzalp Bahn, 7270 Davos, Svizzera (Sito Web)

Schatzalp, conosciuta come “La montagna incantata” con i suoi 1880 metri di altezza è il luogo ideale per tutti coloro che sono amanti della natura, ma anche della letteratura. La montagna non è stata solo di ispirazione per lo scrittore Thomas Mann dato che ancora oggi incanta i suoi visitatori con la sua aurea speciale e misteriosa e con i suoi paesaggi mozzafiato.

Qui, 300 metri sopra Davos in una posizione che domina la città dall’alto, si trova uno storico albergo di lusso, il Berghotel Schatzalp, che agli inizi del Novecento era un centro di cura davvero avanzato.
L’edificio, che ora ospita un hotel e un ristorante, risale a fine Ottocento ma da sanatorio è stato trasformato in un hotel di lusso nel 1953 e il panorama che offre è davvero unico.

Con una corsa di funivia si può raggiungere la montagna Schatzalp in meno di cinque minuti e qui sono numerose le attività da fare: dall’escursionismo alla pista estiva per gli slittini che, con una lunghezza di 2,5 chilometri e un dislivello di 240 metri,  assicura divertimento a grandi e piccini.

Giardino botanico (Alpinum Schatzalp)

5Promenade 63 Talstation Schatzalpbahn, 7270 Davos, Svizzera (Sito Web)

Proprio dietro al famoso hotel Berghotel Sanatorium Schatzalp si trova un bellissimo giardino botanico che si estende per circa due ettari di superficie e che durante la stagione estiva concede di fare piacevoli passeggiate tra boschi, piante e fiori di rara bellezza.

Quest’area racchiude più di 2000 diverse specie, che sono declinate in oltre 10000 esemplari di piante, originari da diverse montagne del mondo: dai Pirenei alla Nuova Zelanda, dalla Cina alla Svizzera. Ogni pianta ha un cartello con le caratteristiche e le informazioni più importanti che permettono a tutti i visitatori di conoscere storia, origine e diversi dettagli in maniera autonoma.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo.

Sciare a Davos

La cittadina di Davos è la città più alta d’Europa ed è famosa per essere una delle più grandi stazioni sciistiche del continente con 320 chilometri di piste. La città include sei aree sciistiche riunite in un’unica grande stazione con piste che vanno da 1560 a 2844 metri di quota.

Ma qui non trovano spazio solo gli amanti dello scii, in quanto la città offre 75 chilometri di piste per lo sci di fondo, uno snow park, 5 piste da slittino, una pista per il pattinaggio sul ghiaccio, 111 chilometri di sentieri invernali. Da non perdere il Jakobshorn raggiungibile grazie ad una nuova funivia direttamente da Davos Platz è la meta ideale per coloro che praticano snowboard e freestyle.

Dove dormire a Davos

Davos è una delle destinazioni più note al turismo internazionale e per questo può vantare un’ampia scelta di alloggi in cui poter soggiornare, dagli hotel più storici a quelli più moderni con camere arredate in stile alpino, dagli chalet ai bed and breakfast caratterizzati da un’atmosfera familiare.

Per continuare la tradizione che vedeva Davos un centro benessere di fama internazionale la maggior parte degli hotel hanno anche un’ampia area benessere dove rilassarsi dopo una giornata sugli sci.
Le zone dove poter soggiornare sono diverse: dal centro storico della città alle sistemazioni più vicine alle funivie, tutto dipende dai vostri interessi.

Come arrivare a Davos

Dall’Italia Davos è facilmente raggiungibile in auto: se vi trovate a Milano arriverete in città con meno di quattro di auto. Prima prendete l’Autostrada A8/A9 e dopo essere usciti dall’A9 a Lomazzo Nord, prendete la A2 in direzione Rancate. Proseguite prima lungo la A2 e poi lungo la A13 in direzione di Albula a Sils im Domleschg, fino a prendere l’uscita 22-Thusis-Süd.

Davos è anche facilmente raggiungibile dalla città italiana di Livigno: le due località distano meno di 150km e circa due ore di viaggio in auto.
La città, inoltre, si trova a circa un’ora di auto da Coira la capitale del Canton Grigioni e a meno di due ore da Zurigo.

Per la città passano anche due dei treni panoramici più famosi al mondo il Glacier Express e il Bernina-Express.

Dove si trova Davos

La città si trova nel Canton Grigioni incastonata tra le Alpi svizzere lungo le sponde del fiume Landwasser. Davos dista meno di 80 km dall'altra famosa località svizzera di St. Moritz.

Vedi gli alloggi in questa zona

Località nei dintorni